Si può ancora diventare ricchi coi bitcoin?

Si può ancora diventare ricchi coi bitcoin? É questa la domanda che molte persone si stanno ponendo dopo aver visto questa cripto-valuta avere un incremento di valore vertiginoso.
Chi aveva acquistato bitcoin a prezzi bassi ha infatti vissuto momenti felici nel corso del 2017, ma come evolverà questo fenomeno?
Conviene ancora investire o è troppo tardi?
Realizzare una previsione certa non possibile, ma occorre analizzare il fenomeno, ipotizzarne gli sviluppi futuri ed eventualmente valutare gli investimenti più opportuni.

Come si ottengono i bitcoin
Il bitcoin è una moneta virtuale, vale a dire che a differenza di quelle reali, che vengono fisicamente immesse nel mercato questa cripto-valuta è intangibile.
Per ottenerla ci sono due strade: crearla, acquistarla.
Se l’idea di creare bitcoin può sembrare un sogno, la metodologia per generarli riporta drammaticamente alla realtà.
Si tratta infatti di un’operazione, detta mining, che deve essere realizzata con hardware molto potenti e con un dispendio di energia elevato.
In sintesi attraverso un computer ‘basta’ risolvere calcoli crittografici presenti su altre macchine.
Per far questo però non basta avere un normale pc da utenza domestica, ma occorre un vero e proprio investimento che consentirà di avere strumentazioni adatte a svolgere questo tipo di operazioni.
Un’alternativa che però difficilmente porterà proventi significativi è quella di utilizzare strutture chiamate mining pool dove ognuno, insieme ad altri utenti, rende disponibili le sue risorse informatiche per il mining e i proventi derivanti saranno poi condivisi con gli altri partecipanti. É un metodo per ottenere piccoli importi, ma non efficace per arricchirsi.
L’alternativa alla creazione è l’acquisto. Comprare bitcoin è un modo come un’altro di scambiare valute e, per trarne profitto, occorre scegliere i momenti migliori per comprare ed eventualmente vendere.
Occorre inoltre tener presente che ci sono già realtà virtuali che accettano il pagamento in bitcoin e pertanto, se si è provveduto al loro acquisto, si può decidere sia di rivenderli che di utilizzarli per possibili compre.

Ma qual è il futuro dei bitcoin?
É sicuramente questa la domanda più interessante per chi vuole arricchirsi.
Se infatti l’idea è che questa cripto-valuta sia destinata ad avere un valore in crescita ancora per molto tempo o comunque si pensa che possano esserci nuovi picchi al rialzo, l’idea di investire in bitcoin è sicuramente da prendere in considerazione.
Che sia attraverso la creazione o l’acquisto val ben la pena di investire qualche migliaio di euro per ottenere un ritorno ben più alto nel giro dei prossimi anni.
I pareri a tal proposito sono tuttavia discordanti: se alcuni li definiscono la valuta del futuro altri sostengono che si tratti di una bolla finanziaria destinata a danneggiare pesantemente chi ha creduto in questo tipo di investimento.
A supporto di queste tesi ci sono riferimenti storici e pareri degli esperti.
Chi ritiene che il bitcoin sia un fenomeno destinato a sparire riprende le evoluzioni storiche delle più importanti bolle finanziarie a partire da quella dei tulipani del 1637. Altri evidenziano le differenze tra questa specifica bolla e il bitcoin sostenendo che, se il tulipano era un prodotto con uno scopo intrinseco di basso valore, la cripto-valuta, in quanto moneta, ha un valore intrinseco riconosciuto da tutti.
Altri esperti invece ritengono che i vantaggi offerti dai bitcoin siano tali da portare un numero sempre maggiore di persone ad utilizzarli per le compravendite.
Insomma il quadro è piuttosto incerto. Da un lato è facile lasciarsi affascinare dalla storia di Kristoffer Koch, lo studente norvegese che nel 2009 comprò una manciata di bitcoin con meno di 20 euro e qualche anno dopo ha scoperto che il suo investimento è stato più che fruttifero portando i suoi 5 mila bitcoin iniziali ad un valore pari a circa 642.000 euro. D’altra parte, della sua storia, è bene tener presente che lui è partito con meno di 20€, insomma un investimento contenuto che gli ha permesso di ottenere altissimi guadagni, ma non avrebbe minato la sua stabilità finanziaria se la cripto-valuta avesse avuto un altro tipo di evoluzione.
In conclusione, si può diventare ricchi con i bitcoin? Forse sì, ma come in ogni altro investimento è sempre bene usare la giusta prudenza.